Forza é Ipertrofia!

Che cosa si intende per IPERTROFIA?

Con ipertrofia si intende un incremento del volume delle cellule che compongono un tessuto o un organo, dovuto soprattutto a un maggiore sforzo.

 

Cosa accade nell’IPERTROFIA?

 

Durante l’esercizio fisico la tua muscolatura dovrà sempre essere sottoposta a stress leggermente maggiori rispetto a quelli abituali, per aumentare il volume della massa muscolare.

ENTRIAMO NELLO SPECIFICO…
Si sente spesso parlare di cicli di forza, o per meglio dire di Powerbuilding, presi a random senza contestualizzazione logica e fisiologica ed inseriti in una routine di allenamento.
Il powerbuilding attira migliaia di persone novizi e non stanca della solita routine da palestra “petto-bicipiti”.
Analizzando da lontano  una routine di allenamento di powerbuilding si nota che ha una connotazione  molto “old school” con esercizi con un componente motoria molto importante (Squat-Panca-Stacco) o, utilizzando un termine tecnico, un grande effort!
Allenandomi io in prima persona e lavorando con diversi clienti ho constatato che l’inserimento di questi esercizi, dà un transfer estremamente positivo da utilizzare oggi e anche nel tempo, sia a scopo motorio/coordinativo che estetico.
Questo lunge lontano dalla pratica del powerlifting e dal fare 3squat ad esempio a settimana , ma da buon eclettico quale sono proverò a estrapolare i punti cardine di quest’ultima disciplina e farne bagaglio.
Grossi sovraccarichi impongono una capacità motoria/neurale importante e anche tanta consapevolezza; quest’ultima sarà la chiave di volta da usare oggi per domani, per un fine sia estetico che prestazionale.
Da qui, possiamo dedurre una cosa scontata ma non tanto banale:

“Non si può essere grossi senza essere forti e forti senza essere grossi”

 

 

Importante precisare che bisogna conoscere gli stressors allenanti e le risposte fisiologiche, dicendo che deve passare il concetto prima del metodo, la logica prima del dogma.. al di là di ogni nomenclatura ed etichetta.

Come reagisce il nostro corpo?

 

Il Corpo riconosce stimoli, non esercizi.
Da li crea adattamento e le vie possono diverse e non univoche, in base anche e soprattutto alla soggettività di chi si ha davanti.

Qual’è lo scopo dell’allenamento?

 

L’allenamento é miglioramento e per essere tale bisogna essere lungimiranti, costanti e non random e decontestualizzati.

E’ un viaggio introspettivo, non si tratta solo di spostare  pesi da un punto A a un punto B o di risultati estetici,

ma di un confronto quotidiano con noi e con i nostri limiti.

Come sempre, una ripetizione alla volta…buon allenamento.

Scopri i nostri corsi di formazione

Scopri i Nostri Corsi

Giovanni Caruso, Diplomato Operatore 1 Livello Bodybuilding e Fitness,
MSP ITALIA – Corsi Eventi 4 Sport.
Atleta agonista di Powerlifting e ex atleta Man Physique.