by Giulia Costarelli

La cannella spezia antica e utile 

Conosciuta già da Greci, Romani ed Egizi, la cannella è tra le spezie più antiche che si conoscano. Seppur proveniente dall’Oriente, con il suo profumo intenso e il suo potere terapeutico conquistò nobili e aristocratici di tutto il mondo, tanto da guadagnarsi il titolo di spezia dei re.

Quali sono le origini di questa preziosa spezia, dalle mille proprietà benefiche e curative?

La cannella fu da sempre considerata come una spezia dalle mille proprietà terapeutiche e curative: Mitridate, re del Ponto nel I secolo a. C la inserì all’interno della sua Tiriaca, la mistura di spezie ed erbe, creata dal sovrano stesso come antidoto a molti veleni.

Nel corso del Medioevo, la cannella divenne il simbolo del potere di nobili e aristocratici; addirittura, durante i banchetti, la quantità di cannella utilizzata era proporzionale all’importanza degli ospiti.

pianta cannella

Come si usa oggi la cannella?

Attualmente la cannella che utilizziamo in cucina, proveniente dall’Isola di Ceylon o dall’India Meridionale, è costituita dalla corteccia di due specie di vegetali, appartenenti alla famiglia Cinnamomum: il Cinnamomum Zeylanicum e il Cinnamomum Cassia.
Il termine italiano cannella si riferisce probabilmente alla forma a stecche con cui questa spezia è commercializzata, simili per l’appunto a delle piccole cannucce.

E la storia della cannella continua tutti i giorni nelle nostre cucine, dove questa spezia arricchisce piatti con il suo intenso aroma

La cannella è composta per il 10% di acqua, contiene proteine, fibre e zuccheri, e pochissimi grassi.

Inoltre, le proprietà della cannella sono dovute anche alla presenza di vitamine A, C e del gruppo B, oltre a discrete quantità di minerali come il manganese, calcio, magnesio, ferro, potassio, fosforo e sodio.

Proprietà della cannella

  • Antiossidanti, la presenza dei polifenoli è utile per trattare i sintomi dell’influenza, quali febbre, raffreddore, mal di gola, tosse e stanchezza.
  • Protettive del diabete, i polifenoli hanno la capacità di regolare la percentuale di zuccheri nel sangue, attraverso la scomposizione degli zuccheri stessi; in questo modo vengono evitati dannosi picchi glicemici.
  • Antibatteriche e antimicotiche, riuscendo a contrastare numerosi microrganismi dannosi per la nostra salute. In particolare sembra essere particolarmente efficace contro il fungo Candida albicans, responsabile di alcune infezioni vaginali.
  • Benefiche per l’apparato digerente, prevenendo gonfiore intestinale e coliche renali, ma anche agendo come astringente contro la diarrea. In particolare, la cannella è un ottimo digestivo, sia perché è in grado di attivare la tripsina, un enzima digestivo naturale, sia perché è in grado di stimolare la salivazione e la produzione di succhi gastrici. Inoltre, è molto utile per la scissione degli zuccheri e dei grassi, entrambi processi fondamentali per una buona digestione.
  • Attenuanti per il senso di fame, la cannella aiuta anche a perdere peso.
  • Anticolesterolo, in grado di abbassare i livelli di quello cattivo.
  • Sbiancante per i denti: masticando un bastoncino di cannella, aiutiamo anche a igienizzare l’intero cavo orale.
  • Antisettiche e toniche, utili per uso esterno per disinfettare ferite e escoriazioni.

A scopo terapeutico, la cannella viene anche molto usata sotto forma di tisane di sola cannella, bevuta dopo i pasti è un potente digestivo, ma è anche adatta per l’effetto riscaldante durante i periodi invernali.

  • di cannella, alloro e zenzero, utile per il dimagrimento
  • latte con cannella, efficace nel contrastare il raffreddore e i sintomi influenzali
corretta alimentazione la cannella

La cannella in cucina

La cannella è una spezia versatile, il cui profumo speziato, ma delicato ed il gusto tendenzialmente dolce ma allo stesso tempo piccante, donano sapori a numerosi piatti, sia dolci che salati.

In Italia, è principalmente usata per insaporire torte, biscotti e budini, ma anche per profumare le bevande, come il tè ed il latte.

Inoltre, risulta ottima aggiunta a carni affumicate, verdure e per condire il riso.

La cannella in cucina si usa sia in bastoncini che in polvere.

Tante sono le ricette che si possono realizzare con questa buonissima spezia, come ad esempio la vellutata di carote alla cannella è un primo piatto dal sapore dolce e delicato, a base di carote, patate, scalogno e aromatizzato dalla cannella.
La vellutata di carote alla cannella è un primo piatto molto leggero e adatto a tutte le stagioni; può essere preparato anche eliminando totalmente il burro.

Un’altra ricetta interessante è quella delle crepes light aromatizzate alla cannella sono davvero semplicissime da preparare con pochi ingredienti. Sono anche molto leggere poiché non contengono burro, uova o latte.

Photo in evidenza Aditya Joshi on Unsplash

Per maggiori informazioni sulle proprietà salutari della cannella

SCRIVICI SUBITO!
CHIAMACI SUBITO!